Un tempo non prestavo ascolto al mio corpo. Non pensavo ci potesse essere una forte connessione con la mente. Nel mio percorso di evoluzione ho imparato a fare anche questo: ascoltare ogni singola parte del mio corpo. Ho sperimentato e ho avuto modo di capire che meraviglioso dialogo con me stessa mi ero persa. Un vero peccato a cui ho deciso, poi, di rimediare subito. Il corpo ci parla, ascoltiamolo.
Ogni sintomo che percepiamo ha un suo messaggio. Ogni dolore, fastidio e disagio del corpo corrisponde a un disagio della mente. A volte un’emozione momentanea, altre volte una credenza che diventa frustrazione, altre volte ancora una memoria del passato.
Quando si comincia ad ascoltare il proprio corpo si comprende come sia semplice e meraviglioso interagire con lui e riuscire a stare meglio.
[Tweet “Instaurare un dialogo aperto con il nostro corpo è la strada per il benessere.”]
Lo scorso anno ho avuto la fortuna di incontrare Claudia Rainville, la fondatrice della Metamedicina. In quella occasione, oltre a percepire la sua essenza meravigliosa, ho scoperto alcune dinamiche mente-corpo nei sintomi e nelle malattie. Ho provato a metterle in pratica cominciando ad ascoltarmi più profondamente e arrivando a sistemare un po’ di dolorini e fastidi che mi portavo dietro da un po’.
Il lavoro è profondo e importante. Non sempre facile ma sicuramente necessario per il proprio benessere.
Se vi va di approfondire potete leggere i libri di Claudia Rainville e in particolare “Ogni sintomo è un messaggio”.

Il prossimo 15 novembre, su questo tema, si terrà un convegno davvero molto interessante dal titolo “Corpo e Psiche, le nuove frontiere della psicosomatica”. Una giornata insieme ai dei grandi professionisti che racconteranno come interpretare i segnali del corpo e andranno a fondo nelle dinamiche della psicosomatica.
[Tweet “Il corpo ci parla, ascoltiamolo.”]
In questa occasione Claudia Rainville parlerà dell’ascolto del sintomo per la trasformazione del conflitto emozionale.
Oltre a lei ci saranno altri ospiti tra cui Igor Sibaldi che porterà un esperimento di filosofia della medicina, Katya Giannini che racconterà di come la rabbia influenza sul nostro stato fisico e Anne Givaudan che parlerà delle terapie essene.
Il musicoterapeuta Rino Capitanata farà fare ai presenti un viaggio nel benessere attraverso la musica mentre il dottor Nader Butto parlerà della tecnica FEEL (Fast Emotional Elaboration Liberation) da lui ideata. Infine Gianni Vota spiegherà la medicina quantistica.
Questa giornata sarà ricca di spunti e di tecniche per iniziare a comprendere il proprio corpo, ascoltarlo e guarirlo.
Il convegno, organizzato da Il Volo delle Colombe, si svolge a Bergamo. Trovate informazioni su iscrizione e costi sul sito dell’associazione.

Iscriviti alla mia newsletter

Ogni settimana riflettiamo insieme sul giornalismo e sulla comunicazione digitale. Sempre sul filo dell'empatia e della gratitudine.

Private Policy

Mi prenderò cura della tua mail. Nemmeno io amo lo Spam ;)