Ricordate il detto “chi ben comincia è a metà dell’opera”? E’ uno dei pochi della tradizione popolare che ritengo essere utili. Ieri mattina ho avuto uno scambio di messaggi con una mia cara amica proprio sul tema della perfezione. Quante volte, presi dal perfezionismo, rimandiamo l’inizio di un progetto o il primo passo verso un sogno? Ci siamo passati tutti prima o poi. L’idea di dover avere tutto perfetto per partire è comune a molte persone.
Vi confido un segreto: l’idea di perfezione è una delle principali cause della procrastinazione. E’, per intenderci, quell’atteggiamento che ci porta a non cominciare mai. Rimandiamo aspettando di essere pronti, tergiversiamo cercando soluzioni per essere migliori e intanto il nostro progetto, il nostro sogno, resta li. Immobile.
[Tweet “Il perfezionismo è la principale causa della procrastinazione.”]
Ce la raccontiamo. Lo facciamo spesso. Ci raccontiamo che partiremo quando tutto sarà sotto controllo. Peccato che questo momento non arriverà mai perché non possiamo avere il controllo di tutto. Inutile pretendere di acquisire tutte le nozioni teoriche prima di lanciarci in qualcosa di nuovo. Inutile anche pensare che non possano esserci imprevisti e cambiamenti.

La vera scelta, sta nel cominciare.

Si, partire senza fermarsi. Con fiducia, con coraggio e con determinazione. Partire per realizzare un sogno lavorando su singoli obiettivi. Avere chiara la meta finale ma procedere a piccoli passi. (Date un occhio a questo mio video!).
Quando si comincia ci si sente molto a disagio. Soprattutto se siamo usciti dalla nostra zona di comfort o se ci stiamo cimentando in qualcosa di completamente nuovo. E’ inevitabile. Sbagliamo. Sbagliamo sempre. Credere di poter arrivare a un punto in cui non si sbaglia è come credere di non poter avere successo.
[Tweet “Il successo non è perfezione. Il successo è azione.”]
Credete forse che avessi tutto perfetto tra le mani quando ho lanciato questo blog? Ho dovuto scoprire da sola – con ore di impegno e dedizione – come funzionasse wordpress, il seo, la struttura di un post. Io sapevo scrivere ma tutto il resto?
Quando ho pensato al progetto della mia tv, ho trascorso mesi a cercare un’idea di perfezione per partire. Non l’ho trovata. Fino a che ho compreso che non l’avrei mai trovata. Non ho mai fatto post produzione video, non ho mai nemmeno girato dei video. Probabilmente un esperto troverà i miei video terribili, ma ,per me, quel che conta è essere partita con un progetto a cui tenevo molto.
Ci ho messo tutto il cuore e la passione possibile. L’intento è quello di avere dei contenuti interessanti e di ispirazione. Il resto verrà. Certo che verrà. Sogno un team di lavoro straordinario che si occuperà di realizzare video tecnicamente perfetti. Se non fossi partita, però, non avrei mai potuto creare una possibilità di perfezione.

Come fare allora?

  • Dimenticate l’idea di essere perfetti. Non lo siete. Non lo siamo!
  • Cominciate, questo è il momento giusto.
  • Accettate gli errori e le imperfezioni, sono parte della natura umana.
  • Imparate dagli errori. E’ evoluzione.
  • Lavorate sull’intento e metteteci cuore.
  • Divertitevi e prendetevi poco sul serio. E’ il vero segreto del successo!

 


 
 

E’ nata la tv che ispira al cambiamento.
Iscriviti per ricevere video, interviste e suggestioni.

La tv di Assunta Cor

Iscriviti alla mia newsletter

Ogni settimana riflettiamo insieme sul giornalismo e sulla comunicazione digitale. Sempre sul filo dell'empatia e della gratitudine.

Private Policy

Mi prenderò cura della tua mail. Nemmeno io amo lo Spam ;)